Vai ai contenuti

Menu principale:

Crasnich

EVENTI > photogallery > Eventi-Photo 2014

Aprile 2014

Emozioni
di Luisa Crasnich
- Opere -




Brevi note biografiche

  E’ nata a Cormòns (Gorizia); nel 1962 si diploma Assistente sanitaria visitatrice e l’anno dopo inizia l’esercizio della sua professione presso un Ente pubblico che la porta a conoscere diverse realtà in varie città italiane.
  Risiede a Roveredo in Piano dal 1979, e terminata la sua attività professionale  si accosta al mondo della modellazione dell’argilla, grazie ad una persona amica: inizia così il suo cammino artistico che la porta a plasmare la materia, in special modo la figura femminile , iniziando man mano a interpretare “ i profondi sentimenti – afferma - della maternità nella famiglia tradizionale che si trovano  espressi al massimo livello nella Sacra Famiglia”.-  Inizia a partecipare a varie manifestazioni: a Ceolini , Artisti in borgo; a Barcis, Artisti lungo il lago; a Poffabro , Presepe tra  i presepi; a San Foca di San Quirino con l’Assoc.ne Amici dei presepi, e a Villa Manin di Passariano
a Presepi in Villa, ottenendo significativi riconoscimenti.
  Nel 2009 ha donato un suo ‘commovente‘ Presepe alla Chiesa di San Antonio di Roveredo in Piano.
  Nel 2011 un suo Presepe viene esposto nella Sala del Consiglio Regionale a Trieste e poi alla Fiera di Udine nello stand delle Pro Loco regionali nella manifestazione ‘Idea Natale’.
  Nel contempo è presente in diverse Mostre e Rassegne: a Roveredo in Piano nel  2007, nel periodo natalizio, espone alcune sue opere  nella mostra collettiva presso la Biblioteca civica. Nel 2009 è presente a San Daniele del Friuli sia in forma collettiva sia personale alla Galleria della Associazione S.D.S.D.  
  Nel 2010 espone nella personale a Ca’ Anselmi a Fontanafredda e in collettiva a Udine alla Galleria ‘Centro d’arte Tiepolo’ dove  l’anno dopo le viene assegnato il ‘Premio Scultura’.
  Nel 2012 espone a Barcis in occasione del Natale, con gli Amici dei Presepi  di San Foca; e il 13 dicembre è ospite a Pordenone nella Sede della Società Filologica Friulana, dove  al numeroso pubblico presente, viene  illustrata la sua ‘attività’ artistica, che è stata molto apprezzata. Ricordiamo anche che è stata più volte ospite del periodico ‘la Voce di Roveredo’ che ha recensito la sua ‘preziosa maniera’ di modellare, pubblicando diverse  immagini.
   Nel 2014 la Pro Roveredo ospita nella sua Sede un’ampia rassegna delle sue sculture.
   Sempre nel 2014 ha frequentato un corso di perfezionamento nella modellazione dell’argilla sotto la guida della scultrice Elena Ortica di Treviso.
   L’Artista vive e opera ‘in forma hobbistica’ nel suo studio-laboratorio a Roveredo in Piano; le sue  ‘piccole opere’ in terracotta sono frutto della passione, dell’ingegno e della indubbia  bravura della ‘nostra’ artista: esse si presentano con una indubbia  semplicità, una semplicità  ammirevole e che coinvolge per la delicatezza dell’impianto  e soprattutto per le motivazioni  che simboleggiano l’infanzia, la famiglia, la maternità   ( e per  l’occasione  anche  la “Sacra Famiglia” - il presepe)  colte con varie e talvolta insolite sfaccettature e personali intuizioni. Le sue opere hanno sempre riscosso  una indubbia ammirazione per la novità  ma soprattutto per la delicatezza che esprimono : risultato di un ‘sentire’ ammirabile, dolce e delicato e profondo, di donna e di madre.

Sergio Gentilini




Momenti
della
serata inaugurale



Alcune opere esposte

Pro Roveredo - via XX Settembre 59 - 33080 Roveredo in Piano - pro.roveredo@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu